Matrimoni che passione!!! – il vademecum della Lacinio: come vestirsi a un matrimonio

Oggi lasciamo per un attimo la cucina e volgiamo lo sguardo ai matrimoni!

Nella mia vita sono stata a parecchi matrimoni (4 fratelli dalla parte di mia madre, 7 da parte di padre, minimo 2 figli a coppia…insomma si fanno presto i calcoli!!!)

Ma fortunatamente (mio marito non è d’accordo sul fortunatamente!!!) non ho solo parenti, ma anche amici e sono stata anche ai loro matrimoni.

In più dovete contare che facendo parte del coro della Chiesa quando ero ragazzina, ho visto passare davanti ai miei occhi tante spose e tante invitate. Senza contare che da quando ho conosciuto mio marito sono stata anche ai matrimoni dei suoi amici e colleghi. Insomma, facciamo prima a dire che almeno un centinaio di matrimoni li ho visti.

L’ultimo al quale ho partecipato è stato quello di mio cugino. Matrimonio Italo Moldavo davvero molto bello e interessante! Due stili e due modi di festeggiare diversi ma pur sempre gioiosi.

Ma arriviamo agli outfit. Ci metto sempre passione nella scelta dell’outfit e mi piace parecchio usare un po’ di fantasia nella scelta dei cappelli! Eh sì, io sono persona da cappello (si vede che nella mia vita passata ero una londinese!!) e come avete visto nei miei video su YouTube ne ho davvero tanti.

 Cerco sempre di preferire abiti corti, ma in 3 occasioni ho optato per il lungo.

 

Se la cerimonia si svolge al pomeriggio e quindi la festa arriva a sera, si può tranquillamente optare per l’abito lungo.

Ed ecco che qui però nascono un po’ di problemi. Ripeto, ne ho visti tanti e quindi mi sento di poter dire che non tutti gli abiti lunghi stanno bene a tutte e che bisogna sempre ricordarsi che si va a una cerimonia, non a una sfilata di moda.

Sia che optiate per un abito corto, sia che per quello lungo, se la cerimonia si svolge in un luogo sacro, pensate sempre a un copri spalle e a non esagerare con la gonna troppo corta.

Secondo me l’eleganza è avere la lunghezza della gonna al ginocchio o appena poco sopra.

Non dimentichiamoci neanche delle trasparenze.  Se l’abito che avete deciso di indossare è trasparente, vi prego, vi supplico…non mettete intimo nero! Ebbene si, ho visto anche questo scempio.  Abito lungo rosa antico con pizzo sul coperto e spalle nude. Sotto? mutandoni neri e  reggiseno nero con spalline.

Per quanto riguarda la regola del mai di nero e mai di bianco ai matrimoni, posso dirvi che accetto quello del bianco, ma per il nero, a maggior ragione se il matrimonio va anche verso sera, non vedo perché non si debba mettere. Anche perché ricordiamoci che l’eleganza di un little black dress non ha rivali.

Invece sul rosso non posso dire di essere altrettanto d’accordo. Un abito rosso è sempre bello, ma non lo vedo così tanto appropriato ad un matrimonio, soprattutto se la cerimonia si svolge in Chiesa.

I colori pastello sono invece sempre un’ottima scelta secondo me.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Altro dilemma sono invece le calze. Per me la vera eleganza è averle (ma badate bene, non si devono vedere, quindi devono essere color carne e 8 denari senza cuciture) ma mio marito invece la pensa diversamente e mi dice che preferisce vedere la gamba nuda. In estate posso anche dargli ragione, ma in inverno non se ne parla proprio!!

Altra cosa alla quale sono sempre stata attenta e ancora adesso ci guardo è l’abbinamento scarpe e accessori (scarpe e borsa oppure scarpe e cappellino, oppure scarpe, borsa e cappellino)

Sono loro a dare un tocco particolare a tutto l’outfit.  Soprattutto se si sceglie un abito semplice nero o viola, come ho scelto qualche anno fa per il matrimonio della mia ex collega Sara Lisa. Matrimonio civile in piena estate, festa al museo di arte moderna e la sposa con un vestito corto, con frange di perline: un incrocio spettacolare tra gli anni 20 e Carry Bradshow!!

sara lisa abito da sposa.jpg

Ovviamente borsa, sandali e cappellino rossi!!

Ma il primo matrimonio che mi ha fatto nascere l’amore per l’organizzazione e per gli outfit fu quello di mia sorella! 1 giugno 2002, una Lacinio in piena maturità, fidanzata da 2 anni con quello che poi sarebbe diventato marito, testimone della sposa e inesperta in fatto di scelte di abbigliamento.

La scelta del mio abito fu fatta nello stesso atelier dell’abito da sposa di mia sorella e quindi girai davvero poco. M’innamorai subito di quell’abito, ma da inesperta quale ero non valutai alcune cose: il colore. Una tonalità di giallo che non andava tanto bene con la carnagione bianco latte dei primi di giugno. Neanche una settimana di lampade avrebbero potuto nascondere il pallore che quell’abito procurava alla persona.

Non parliamo poi della lunghezza: mi arrivava quasi a metà polpaccio, non valorizzando per niente quello che poteva essere il mio fisico a 19 anni!!

Insomma una vera catastrofe!

Ma non sono andata sempre e solo a matrimoni in estate. Ho avuto anche matrimoni in autunno e udite udite il 2016 mi ha regalato anche un matrimonio in dicembre!!

Quello autunnale che più mi ha colpito fu qualche anno fa (almeno 9) a Roma da una coppia di amici con i quali facemmo amicizia a Creta.

Fu bellissimo già solo per la location (Castel Gandolfo). Io misi un abito bianco con fiori neri senza spalline (lo so, con questo butto all’aria le mie parole di prima sugli abiti bianchi ai matrimoni, ma a mia discolpa posso dire che non era un abito prettamente bianco e che andava bene per una cerimonia serale!)

silvia e luca

Quello a dicembre invece mi ha creato non pochi problemi all’inizio. Non mi ero mai preoccupata del clima e sapere che mi sarei trovata fuori dalla Chiesa ad attendere l’uscita degli sposi il 3 dicembre magari con la neve o la pioggia, ma comunque con un gelo pazzesco, mi destabilizzava molto nella scelta dell’outfit.

Sono addirittura arrivata a pensare di poter mettere i pantaloni (eleganti ovviamente, magari larghi dalla vita alla caviglia, ma pur sempre pantaloni) che per me sono una offesa all’eleganza della donna! Ok, ora scatenerò un polverone, ma l’idea della donna con i pantaloni a un matrimonio non mi fa impazzire. Voi avete mai visto Kate Middleton a una cerimonia in pantalone?!!!

Ma mi salvai in corner: un giorno, passeggiando per Bologna in cerca di una giacca da mettere sopra un vestito che già avevo nell’armadio, entrai da Max &Co e lo vidi. Un abito blu, gonna plissé con golfino sopra attaccato al vestito (da far sembrare 2 pezzi) a maniche lunghe con il particolare dei bottoncini gioiello sulla spalla sinistra e una cintura gioiello simile ai bottoni! insomma un vero capolavoro. Era perfetto anche come lunghezza.

Mi ricordava molto Jacky Kennedy e l’ho subito immaginato con gli accessori che avevo a casa, cappello compreso!

sara.jpg

Ultimo punto da trattare sono le scarpe. Noto ancora adesso che non si sanno scegliere le altezze giuste delle scarpe: sandali o décolleté che siano.

Le donne credono di poter stare tutta una giornata su tacchi vertiginosi che a mio avviso sono poco eleganti. La giusta mediazione dovrebbe essere il tacco 10. Ho visto scene che avrebbero fatto rabbrividire anche Enzo Miccio. Ragazze giovani che in Chiesa, non sopportando più le scarpe, se le sono tolte rimanendo scalze facendo vedere anche cerotti preesistenti. Insomma una scena poco incoraggiante.

Il consiglio che vi posso dare è che se acquistate delle scarpe nuove per un matrimonio, battesimo o qualsiasi altro evento esso sia, provatele a casa e passeggiate con loro ai piedi per tutta la mattina, così gli farete prendere la vostra misura del piede e vi ci abituerete a starci sopra. E se non siete donna da tacco evitate e mettete le ballerine. Meglio le scarpe basse piuttosto che vedere una donna che barcolla e non sa stare sopra ai tacchi!

 

Annunci

2 pensieri su “Matrimoni che passione!!! – il vademecum della Lacinio: come vestirsi a un matrimonio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...