Quando dici addio alla fede nuziale. 

10 anni di ciao amore, 10 anni di si cicci, 10 anni di no, perché dici così, 10 anni di dai, andiamo lì?! Facciamo questo, usciamo con?! 10 anni di ti amo, 10 anni di grazie, 10 anni di ma vai a quel paese…
In qualsiasi matrimonio che si rispetti ci sono sempre alti e bassi, e noi i nostri bassi li avevamo avuti soprattutto 9 anni fa, quando avevamo appreso che la strada per l’arrivo di un bambino sarebbe stata più tortuosa del previsto.

Poi tutto sembrava essere tornato alla normalità quando i nostri splendidi tesori erano venuti dal cielo.

E invece, a quanto pare, non era così.

Probabilmente i miei occhi foderati di amore avevano offuscato quello che realmente stava accadendo attorno a me.

Il 1 settembre 2017 sarebbero stati 10 anni da quel giorno meraviglioso, dove una Lacinio giovane, raggiante e probabilmente inesperta faceva il suo ingresso nella navata della chiesa per sposare l’uomo dei suoi sogni. Credeva e si fidava ciecamente di quell’uomo e non avrebbe mai pensato di trovarsi a scrivere queste parole solo 10 anni più tardi.

Lo aveva conosciuto 7 anni prima in una freddissima Londra di Marzo e il suo sorriso lo aveva fatto cadere ai suoi piedi. Chi lo avrebbe poi detto che quel ragazzo educato, gentile, studioso e un po’ all’antica le avrebbe rivelato un giorno di non amarla più e di amare un’altra donna da 6 mesi. Chi lo avrebbe detto che quegli occhi azzurri che brillavano quando la vedevano potessero racchiudere tanto dolore da non parlare con lei e non dirle cosa gli passasse per la testa. Chi lo avrebbe mai detto che quel ragazzo dai grandi valori potesse abbandonare 2 bambini di 4 e 3 anni per correre dietro a una 29enne che non potra’ mai dargli il futuro che cerca.

Insomma, tanta amarezza e tanta delusione rimangono in quella ragazza sognatrice che cercava solo amore e serenità.

Ora si sente vuota, svuotata di quella leggerezza e di quell’amore che la quotidianità di un matrimonio le dava.

Si interroga ogni giorno su quello che può essere successo e solo una cosa le viene in mente: aver dato per scontato quel marito. Forse doveva dedicargli più tempo, forse doveva sedersi con lui più spesso e sapere cosa desiderasse. Ma e’ anche vero che non si può vivere di “se” e probabilmente non sarebbero cambiate di molto le cose.

Ora tutte le volte che le capita qualcosa, di bello o di brutto le viene la voglia di scrivere a quell’uomo e di raccontargli cosa le capita, ma poi si ferma e si ricorda che non può più farlo. Perché tanto non avrebbe dall’altra parte la comprensione e l’amore di cui ha bisogno. Si sveglia nel cuore della notte e guardando il letto vuoto accanto a se si ricorda che non era un incubo e che e’ tutto vero. Torna a casa dopo il lavoro e non deve più pensare a cosa mettere in tavola per cena.

Guarda la sua mano sinistra e non vede più la fede. Quel simbolo che per lei ha sempre significato amore, fedeltà e unione e che ora e’ in una scatolina in cassaforte. Ora il sole caldo abbronzerà quell’anulare e quel piccolo segno bianco sparirà e con lui anche, prima o poi, quel vuoto e quella amarezza di bruciante sconfitta.

Annunci

7 pensieri su “Quando dici addio alla fede nuziale. 

  1. Marisol

    Ciao Annarita.
    È da poco che ti seguo ma da subito mi hai colpito.
    Mi ha colpito il tuo sorriso e la tua voglia di vivere. E mi ha colpito tanto anche questo post.
    Non sono solita lasciate commenti ma voglio provare a lasciare indietro la mia riservatezza e lasciarti un pensiero.
    Sai, sono un po’ più giovane di ma anche io sto passando un periodo davvero brutto.
    Proprio come te ho perso la persona che amavo e che forse amo ancora nonostante tutto il tempo, la sofferenza, il dolore.
    Noi non eravamo sposati, non avevamo bambini ma proprio come te credevo che fosse l’ uomo della mia vita, la persona che non mi avrebbe mai ferita, mai lasciata.
    Sempre come te non mi sono resa conto di essere talmente innamorata di lui e dell’ idea perfetta di noi da non rendermi conto che di perfetto c’ era poco.
    Per tanto tempo, per tante notti ho pensato e ripensato a dove avessi sbagliato.
    Di sbagli ne ho fatti tanti ma quello più grande è stato proprio amare più lui di me.
    Ho fatto un grande lavoro su di me, ho cercato e ritrovato me stessa ma è ancora tanto difficile perché in tante cose lui è ancora con me.
    Ma ogni giorno mi ripeto che non merito questo dolore e non merito una persona così. Proprio questo voglio dire a te, una donna con il tuo meraviglioso sorriso non merita un uomo così.
    Merita il massimo.
    Meriti il massimo per i sogni e per i grandi valori che hai e che da un semplice social riesci a trasmettere. Perché proprio in questo mi hai colpito. Per quanto mi riguarda sei riuscita a trasmettermi amore, ambizione e umiltà in tutto ciò che fai.
    Ti auguro davvero di poter ricominciare da te stessa, dai tuoi meravigliosi figli e da quel tuo splendido
    Un abbraccio.

    Piace a 1 persona

  2. Carissima Annarita, non ho mai lasciato commenti qui sul blog ma ogni tanto ci scriviamo su Instagram. Entro in punta di piedi nella tua vita per dirti che non hai nulla da recriminare sul tuo comportamento in questi anni, hai dato tutta te stessa alla famiglia e ai bambini ne sono certa e se tuo marito si è sentito trascurato è solo perchè è un immaturo egoista che non sa dare le giuste priorità alla vita. Infatti ha preferito una 29 enne qualsiasi ai suoi bambini e alla donna a cui aveva giurato amore eterno non importa se davanti ad un altare o davanti a un assessore. So che ora è il momento più duro, ma guarda avanti non voltarti indietro. Ti abbraccio forte con tutto il mio affetto e la mia stima

    Piace a 1 persona

  3. Cara….capisco quello che provi,e condivido ciò che hai scritto…la mia esperienza risale a tantissimi anni fa.Coraggio..la vita va avanti, e ti porterà a,non pensare più, dove ho sbagliato…o dove lui ha sbagliato….Il tempo ti consegnerà tutti i ricordi, legati con un nastro rosso, e fermati dalla tua fede…l unica che ti rimarrà dentro per sempre..anche se il tuo dito ne avrà un,altra.Quella della giovinezza dell amore ,in quanto tale,rimarrà unica.Ora cara, accendi il tuo favoloso sorriso e vivi al meglio, per i tuoi bimbi e per te…leccarsi le ferite va bene…si aiuta a farle cicatroizzare. …un abbraccio..con affetto.Teresa

    Piace a 1 persona

  4. Sabry

    Annarita
    Hai i tuoi 2 gioielli
    Sei forte intelligente determinata
    Alla iniziò sarà dura ..è dura…mantieni il tuo splendido sorriso…Sei circondata da persone che ti vogliono bene…
    Un abbraccio forte
    Sabry

    Piace a 1 persona

  5. Vittoria

    Annarita, mi hai fatto piangere. Ho percepito i tuoi sentimenti tra le parole e li ho legati ai miei, alle esperienze della mia vita che sono state diverse, ma con alcuni punti in comunque con le tue.
    Mi rivedo soprattutto nei momenti belli o brutti che si vorrebbero condividere con l’altra persona, ricordandoti poi che non puoi più farlo.

    Piace a 1 persona

  6. Elisabetta

    Mi spiace vedere come dietro il sorriso splendido che hai si celi tanta sofferenza. Ti seguo su IG da un po’ e vederti cosi mi dispiace..e comunque forza Annarita,il momento buio passerà e la felicità ti camminerà accanto. Lo devi a te stessa e ai tuoi splendidi bimbi

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...